Presentazione e linee di indirizzo

Il Teaching and Learning Center (TLC) dell’Università di Torino nasce nel 2022, in coerenza con gli obiettivi del Piano Strategico 21-26 di Ateneo, e si configura come un Centro di Responsabilità di primo livello. 

Esso nasce come “contesto per lo sviluppo delle competenze didattiche presenti nei Dipartimenti”, con una duplice finalità (art. 2): 

  • “sviluppare e portare a sistema le numerose azioni di innovazione della didattica presenti nell’Università di Torino; 

  • rispondere efficacemente agli obiettivi e ai progetti nazionali e internazionali che vedono l’Università di Torino al centro di reti per la progettazione e lo sviluppo di interventi di innovazione didattica”.

Scopo del TLC è quindi “favorire l’innovazione nel campo della didattica anche di quella assistita dalle tecnologie digitali attraverso la ricerca, la formazione e lo sviluppo di metodologie e proposte didattiche all’avanguardia”.

Il TLC di UniTo intende, inoltre, collocarsi in maniera propositiva all’interno delle reti attive a livello nazionale, con particolare riferimento alla rete dei Teaching and Learning Center del Nord Italia (capofila Università di Bologna), di cui fa parte, e a livello internazionale, attraverso le collaborazioni che si potranno attivare con le università partner dell’Alleanza UNITA.

 

Linee di indirizzo del Centro:

  • Definizione di strategie e identificazione di strumenti che possano contribuire a valorizzare le esperienze di innovazione didattica, anche digitale, in coerenza con l’evoluzione progressiva dell’ambiente di insegnamento/apprendimento, anche in ottica di lifelong learning, e in accordo con gli sviluppi della ricerca didattica, e loro diffusione.

  • Sviluppo di un ambiente favorevole all'insegnamento/apprendimento, con il contributo attivo della componente studentesca, tenendo presenti i cambiamenti della popolazione universitaria in termini di contesto socio-culturale, di modalità di relazioni, di apprendimento e le istanze di inclusione, parità, internazionalizzazione, sostenibilità.

  • Sviluppo e promozione di iniziative di formazione continua dei docenti e dei ricercatori, in coerenza con gli sviluppi della ricerca sul Faculty Development, al fine di favorire il miglioramento e l’innovazione didattica.

  • Supporto alle Scuole, ai Dipartimenti e ai Corsi di studio nel processo di innovazione e aderenza dell’offerta formativa alle competenze richieste dal territorio/mondo del lavoro e alle istanze di miglioramento emergenti dalle azioni di monitoraggio dei processi di AQ, in collaborazione con il Presidio della Qualità.